UFFICIO TRIBUTI

calcoloIMU20-banner.png
Elenco Tributi - IUC (Imu - Tasi - Tari)

Scade il 16 DICEMBRE l'ultimo giorno utile per pagare il SALDO IMU e TASI!

Il pagamento si effettua attraverso il modello F24 presso Banche, Poste o per via telematica collegandosi al sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it).
Il codice Ente per il Comune di Supino da utilizzare sugli appositi modelli per il versamento è L009.

CALCOLO IMU e TASI (IN ASSOCIAZIONE CON L'ANUTEL)

In collaborazione con l’Associazione A.N.U.T.E.L. (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali) si mette a disposizione dei cittadini il programma di Simulazione del calcolo IMU e TASI che permette di eseguire il calcolo del tributo e procedere, in automatico, alla compilazione e stampa del relativo modello F24.

La rendita catastale da utilizzare per la simulazione è quella non rivalutata. La procedura provvede automaticamente alla rivalutazione del 5% e ad applicare il moltiplicatore. Invitiamo alla massima attenzione nell’utilizzo del programma.

 

PER EFFETTUARE IL CALCOLO CORRETTO OCCORRE
RICORDARSI DI CONTROLLARE NEL PROGRAMMA
l'esattezza dell’aliquota di riferimento.

ALIQUOTE IMU COMUNE DI SUPINO PER L'ANNO 2017 
Con delibera di C.C. n° 2 del 29/03/2017 sono state deliberate le seguenti ALIQUOTE IMU:

  NON E' DOVUTA  

                                                       

  • L’imposta municipale propria di cui all’art. 13 del D.L 6/12/2011 n. 201 convertito dalla legge 22/12/2011 n. 214 e successive modificazioni, relativa ai fabbricati rurali ad uso strumentale di cui al comma 8 del medesimo art. 13 del D.L n. 201/2011 e successive modificazioni;

  • L’imposta per i terreni agricoli ubicati nel Comune di Supino, in quanto  comune classificato montano,  di cui all’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat;

ALIQUOTE TASI COMUNE DI SUPINO PER L'ANNO 2017 
Con delibera di C.C. n° 3 del 29/03/2017 sono state deliberate le seguenti ALIQUOTE TASI:

NOTA BENE

riduzione del 50% della base imponibile in caso di cessione dell’abitazione in comodato ai famigliari, si sensi dell’art. 1 comma 10   della Legge n. 208 del 2015 (Legge di Stabilita 2016);  

La somma delle aliquote della TASI e dell’IMU per ciascuna tipologia di immobile non sia superiore all’aliquota massima consentita dalla legge statale per l’IMU al 31 dicembre 2013, fissata al 10,6 per mille e ad altre minori aliquote, in relazione alle diverse tipologie di immobile; 

le scadenze del tributo in n. 2 rate in corrispondenza al versamento IMU e precisamente entro il 16 giugno ed il 16 dicembre; 

 

Il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno 15 giorni viene computato per intero.

FABBRICATI DI INTERESSE STORICO ARTISTICO
E FABBRICATI INAGIBILI E INABITABILI

L'articolo 13 comma 3 del Decreto Legge 201 del 6 Dicembre 2011 ha previsto una riduzione della base imponibile ai fini Imu per gli immobili di interesse storico o artistico e per per quelli dichiarati inagibili o inabitabili.

La base imponibile è ridotta del 50 per cento:

a) per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art. 10 del codice di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42

b) per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell’anno durante il quale sussistono dette condizioni. L’inagibilità o inabitabilità è accertata dall’ufficio tecnico comunale con perizia a carico del proprietario, che allega idonea documentazione alla dichiarazione. In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente. Agli effetti dell’applicazione della riduzione alla metà della base imponibile, i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione.

 

 

N.B.
Si ricorda che la dichiarazione IMU ha valore anche ai fini TASI: lo ha chiarito il Dipartimento delle Finanze nella Circolare n. 2/DF del 3 giugno 2015.
In assenza di un modello TASI ministeriale è obbligatoria la sola compilazione del modello IMU che avrà, quindi, valore per entrambe le imposte.
Il Mef chiarisce anche che il modello dichiarativo deve essere unico e valido su tutto il territorio nazionale, e non è consentito ai Comuni di predisporre propri modelli di dichiarazione. I comuni che, in assenza del modello ministeriale, hanno provveduto ad approvare propri modelli di dichiarazione TASI, non potranno utilizzarli.

PER QUANTO RIGUARDA L’IMU SUI TERRENI AGRICOLI SI SPECIFICA CHE:
non è dovuta l’imposta per i terreni agricoli ubicati nel Comune di Supino, in quanto comune classificato montano, di cui all’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat;

Comune di Supino

Provincia di Frosinone

UFFICI E SERVIZI

U.R.P.

CONTATTI

Via Guglielmo Marconi

03019 Supino (FR)

Telefono Centralino: Tel. +39 0775. 226001  Fax. +39 0775 226713

Polizia Locale: Tel. +39 0775 328042

Posta Elettronica Certificata: comune.supino@legalmail.it

Accessibilità

© 2020 by Nuova Informatica S.r.l. per Comune di Supino - FR - Lazio - Italy